Introduzione

La storia della nostra Associazione affonda le proprie radici a più di 140 anni fa.
Non abbiamo moltissimo materiale su cui poterci basare per ricostruire tutta la nostra storia e le nostre origini.
Negli anni ’80 fu scritta una breve storia della Banda dal Maestro Luigi Giordano e dal Presidente Luigi Dainelli basandosi esclusivamente su quel poco materiale disponibile e fu collocata la nascita della nostra Associazione al 1882 ca. Infatti è di quell’anno la costituzione della Filarmonica di Scandicci nel territorio di Casellina e Torri. Siamo in possesso di due diplomi di quel periodo del sig. Malenotti donati dalla nipote sig.ra Adriana Malenotti che ricopre il titolo di Presidente Onorario dell’Associazione.
Negli ultimi anni, grazie anche al lavoro di ricerca negli archivi storici del Comune a cura di Wolfango Mecocci, possiamo ricollocare la costituzione della Filarmonica al maggio del 1869 per mano di 42 scandiccesi appassionati di Musica.

Nelle pagine che seguono riporteremo la Storia così come era stata scritta in principio sia nel suo testo originario, pubblicato sul giornale Laboratorio Musicale, sia nel testo che fu utilizzato nel 1999 durante la Fiera di Scandicci in una presentazione multimediale che fu preparata per la Cupola delle Musica, lo spazio espositivo che il Comune ci aveva concesso per promuovere e presentare la nostra attività. Uno spazio che abbiamo avuto per molti anni in cui abbiamo presentato gli strumenti delle Banda, abbiamo eseguito concerti e mostrato l’attività dell’Associazione. Solo ultimamante, per motivi di costi e di disponibilità, non abbiamo più uno spazio espositivo nell’ambito della Fiera di Scandicci anche se la partecipazione della Filarmonica durante la stessa è ancora una costante e importante presenza sia durante la giornata dell’inaugurazione sia durante il periodo fieristico con i concerti della Banda e della Big Band.

Verrà infine riportata la storia della nostra banda secondo quanto ricostruito da Wolfango Mecocci nel libro di Mila Guidi “Un BORGO DELLA PERIFERIA FIORENTINA – Casellina e Torri 1861-1913″ edito da CentroLibro nel 2006.

Mi auguro, con questo modesto lavoro di raccolta delle informazioni, di aver fatto cosa gradita a tutti coloro che ci seguono e che hanno a cuore un simbolo ed una tradizione della città a cui personalmente ho dedicato ed ancora sto dedicando buona parte della mia vita sia come musicista (modesto) che ora come Presidente.

Invito chiunque voglia contribuire ad arricchire la nostra storia con aneddotti, ricordi, memorie scritte, testimonianze fotografiche, video, insomma qualsiasi materiale relativo alla Banda, ad inviarlo al sottoscritto per pubblicarlo sul sito e, perchè no, in un futuro raccogliere tutto in un libro da lasciare alle future generazioni.

Mi auguro infine che molti giovani scandiccesi si avvicinino alla Musica ed alla vita bandistica e contribuiscano a tenere viva l’associazione.

Scandicci, febbraio 2011

Il Presidente   
Luciano MARINO

Nessun commento presente.

Current day month ye@r *

Nessun trackback